antalgo*os 30bust 100mg nimesulide selvi laborat.bioterapico spa

Indicazioni

 Che cosa è antalgo os 30bust 100mg?

Antalgo granulato prodotto da selvi laborat.bioterapico spa
è un farmaco etico della categoria specialita' medicinali con prescrizione medica

E' utilizzato per la cura di antinfiammatori e antireumatici non-steroidei
Contiene i principi attivi: nimesulide
Codice AIC: 032001024

E' utilizzato per nimesulide


Il prodotto antalgo os 30bust 100mg è una formulazione in confezione del farmaco antalgo

Consulta la pagina dedicata al farmaco antalgo

Categorie del prodotto:

 Quanto Costa ?

Il prodotto Antalgo os 30bust 100mg non è in vendita nei negozi online

Il prezzo di riferimento al pubblico è di circa 2,77 €

 Antalgo os 30bust 100mg è detraibile in dichiarazione dei redditi ?

Antalgo os 30bust 100mg è un farmaco etico e perciò è detraibile in dichiarazione dei redditi

 Informazioni e Indicazioni, a cosa serve antalgo os 30bust 100mg?

Trattamento del dolore Il dolore è un allarme del nostro corpo finalizzato a richiamare l'attenzione nei confronti di qualche disfunzione o malattia allo scopo di protegger... Leggi acuto. Trattamento sintomatico dell'osteoartrite dolorosa. dismenorrea termine che indica le mestruazioni dolorose.... Leggi primaria.

 Posologia e modo di somministrazione

ADULTI: 100 mg due volte al giorno dopo i pasti. ANZIANI: nei pazienti anziani non occorre ridurre la dose Quantità di medicamento da somministrare in una sola volta (rappresenta, cioè, un'unità posologica). Esistono, pertanto, forme farmaceutiche monodo... Leggi giornaliera. BAMBINI (INTERAZIONIINTERAZIONI FARMACODINAMICHE. I pazienti che ricevono warfarina, agenti anticoagulanti simili o acido acetilsalicilico È un farmaco analgesico, antipiretico, antinfiammatorio. Viene talvolta indicato con la sigla ASA (dall'inglese Acetyl Salicylic Acid), ma è più co... Leggi presentano un maggior rischio di complicanze emorragiche se trattati con Antalgo. L'associazione e' pertanto sconsigliata ed e’ controindicata in pazienti con patologie gravi della coagulazione. Se non si puo' evitare l’associazione, monitorare costantemente l'attivita' anticoagulante. INTERAZIONI FARMACODINAMICHE/FARMACOCINETICHE CON I DIURETICI. Nei soggetti sani, nimesulide riduce transitoriamente l’effetto di furosemide sull'escrezione di sodio e, in misura minore, sull'escrezione di potassio e riducela risposta diuretica. La Somministrazione Introduzione di un farmaco nell'organismo.... Leggi concomitante di furosemidee nimesulide comporta una riduzione (di circa il 20%) dell'AUC e dell'escrezione totale di furosemide, senza comprometterne la clearance Capacita del rene di depurare il Plasma Componente liquida del sangue.... Leggi (v) da una determinata sostanza.... Leggi renale. . L’uso concomitante di furosemide e di Antalgo richiede cautelain pazienti con patologie renali o cardiache. INTERAZIONI FARMACOCINETICHE CON ALTRI FARMACI. E' stato riportato che i farmaci anti-infiammatori non steroidei riducono la clearance Capacita del rene di depurare il Plasma Componente liquida del sangue.... Leggi (v) da una determinata sostanza.... Leggi del litio e questo comporta livelli plasmatici elevati e tossicita' da litio. Se si prescrive Antalgo a un paziente in terapia con litio, occorre monitorare costantemente i livelli di litio. Sono anche state studiate In vivo Espressione usata per indicare una sperimentazione condotta in un organismo vivente.... Leggi potenziali interazioni farmacocinetiche con glibenclamide, teofillina, warfarina, digossina, cimetidina e un preparato antiacido (una combinazione di idrossido di alluminio e magnesio). Non sono state osservate interazioni clinicamente significative. Nimesulide inibisce il CYP2C9. Le concentrazioni plasmatiche dei farmaci che vengono metabolizzate da questo enzima possono aumentare se si somministrano in concomitanza con Antalgo.Occorre cautela se nimesulide viene assunta meno di 24 ore prima o dopo il trattamento con metotressato perche' i livelli sierici di metotressato possono aumentare causando una maggiore tossicita' del farmaco.Dato il loro effetto sulle prostaglandine Il nostro organismo dispone di altri due sistemi di sicurezza. Se le cellule vengono stimolate con violenza, danneggiate o distrutte da una ferita,... Leggi renali, gli inibitori dellesintetasi delle prostaglandine Il nostro organismo dispone di altri due sistemi di sicurezza. Se le cellule vengono stimolate con violenza, danneggiate o distrutte da una ferita,... Leggi come nimesulide possono aumentare la nefrotossicita' delle ciclosporine. EFFETTI DI ALTRI FARMACI SU NIMESULIDE. Studi in vitro hanno dimostrato che tolbutamide, acido salicilicoe acido valproico spostano la nimesulide dai siti di legame con le proteine plasmatiche. Nonostante un possibile effetto sui livelli plasmatici di nimesulide, queste interazioni non sono risultate clinicamentesignificativeEFFETTI INDESIDERATIALTERAZIONI DEL SANGUE E SISTEMA LINFATICO. Rari: Anemia, Eosinofilia; Molto rari: Trombocitopenia, Pancitopenia, Porpora. ALTERAZIONI DEL SISTEMA IMMUNITARIO. Rari: Ipersensibilita'; Molto rari: Anafilassi. ALTERAZIONI DEL METABOLISMO E DELLA NUTRIZIONE. Rari: Iperkaliemia. DISTURBI PSICHIATRICI. Rari: Ansia, Nervosismo, Incubi. ALETRAZIONI DEL SISTEMA NERVOSO. Non comuni: Vertigini; Molto rari: Mal di testa, Sonnolenza, Encefalopatia Malattia del cervello.... Leggi (sindrome di Reye). DISTURBO OCULARI. Rari: Visione sfuocata; Molto rari: Disturbi visivi. ALTERAZIONI DELL'APPARATO UDITIVO E VESTIBOLARE. Molto rari: Vertigini. ALTERAZIONI CARDIACHE. Rari: Tachicardia. ALTERAZIONI DEL SISTEMA VASCOLARE. Non comuni: Ipertensione; Rari: Emorragia, Fluttuazioni della Pressione Forza esercitata dal sangue sulle pareti di Arterie Vasi sanguigni che trasportano il sangue dal cuore ai vari distretti dell'organismo.... Leggi e vene.... Leggi arteriosa, Vampate di calore. ALTERAZIONI DELL’APPARATO RESPIRATORIO, DEL TORACE E DEL MEDIASTINO. Non comuni: Dispnea; Molto rari: Asma, Broncospasmo. ALTERAZIONI DELL'APPARATO GASTROINTESTINALE. Comuni: Diarrea, Nausea, Vomito; Non comuni: Stipsi, Flatulenza, Gastrite; Molto rari: Dolori addominali, Dispepsia, Stomatite, Melena, Emorragie gastrointestinali, Ulcera e perforazione duodenale, Ulcera e perforazione gastrica. ALTERAZIONI DEL SISTEMA EPATOBILIARE. Molto rari: Epatite, epatite infezione del fegato che può essere causata da diversi virus Sono microrganismi non visibili neppure attraverso i comuni microscopi ottici, poiché le loro dimensioni raggiungono, al massimo, alcune centinaia di... Leggi e che quindi si presenta sotto varie forme.... Leggi fulminante (inclusi casi letali), Ittero, Colestasi. ALTERAZIONI DELLA CUTE E DEL TESSUTO SOTTOCUTANEO. Non comuni: Prurito, Eruzioni, Aumento della sudorazione; Rari: Eritema, Dermatite; Molto rari: Orticaria, edema È la presenza eccesiva di liquidi nei tessuti, con caratteristica comparsa di gonfiore, o nelle cavità dell'organismo. Tale accumulo di liquidi è d... Leggi angioneurotico, edema È la presenza eccesiva di liquidi nei tessuti, con caratteristica comparsa di gonfiore, o nelle cavità dell'organismo. Tale accumulo di liquidi è d... Leggi del viso, Eritema multiforme, sindrome insieme di tutti i sintomi che caratterizzano una malattia.... Leggi di Stevens Johnson, Necrolisi Separazione o esfoliazione di strati di pelle o di mucose.... Leggi epidermica tossica. ALTERAZIONI RENALI E DELLE VIE URINARIE. Rari: Disuria, Ematuria, Ritenzione urinaria; Molto rari: Insufficienza renale, Oliguria, Nefrite interstiziale. DISORDINI GENERALI E ALTERAZIONI DEL SITO DI SOMMINISTRAZIONE. Non comuni: Edema; Rari: Malessere, Astenia; Molto rari: Ipotermia. INDAGINI DIAGNOSTICHE. Comuni:Aumento degli enzimi epatici.

 Effetti indesiderati

ALTERAZIONI DEL SANGUE E SISTEMA LINFATICO. Rari: Anemia, Eosinofilia; Molto rari: Trombocitopenia, Pancitopenia, Porpora. ALTERAZIONI DEL SISTEMA IMMUNITARIO. Rari: Ipersensibilita'; Molto rari: Anafilassi. ALTERAZIONI DEL METABOLISMO E DELLA NUTRIZIONE. Rari: Iperkaliemia. DISTURBI PSICHIATRICI. Rari: Ansia, Nervosismo, Incubi. ALETRAZIONI DEL SISTEMA NERVOSO. Non comuni: Vertigini; Molto rari: Mal di testa, Sonnolenza, Encefalopatia Malattia del cervello.... Leggi (sindrome di Reye). DISTURBO OCULARI. Rari: Visione sfuocata; Molto rari: Disturbi visivi. ALTERAZIONI DELL'APPARATO UDITIVO E VESTIBOLARE. Molto rari: Vertigini. ALTERAZIONI CARDIACHE. Rari: Tachicardia. ALTERAZIONI DEL SISTEMA VASCOLARE. Non comuni: Ipertensione; Rari: Emorragia, Fluttuazioni della Pressione Forza esercitata dal sangue sulle pareti di Arterie Vasi sanguigni che trasportano il sangue dal cuore ai vari distretti dell'organismo.... Leggi e vene.... Leggi arteriosa, Vampate di calore. ALTERAZIONI DELL'APPARATO RESPIRATORIO, DEL TORACE E DEL MEDIASTINO. Non comuni: Dispnea; Molto rari: Asma, Broncospasmo. ALTERAZIONI DELL'APPARATO GASTROINTESTINALE. Comuni: Diarrea, Nausea, Vomito; Non comuni: Stipsi, Flatulenza, Gastrite; Molto rari: Dolori addominali, Dispepsia, Stomatite, Melena, Emorragie gastrointestinali, Ulcera e perforazione duodenale, Ulcera e perforazione gastrica. ALTERAZIONI DEL SISTEMA EPATOBILIARE. Molto rari: Epatite, epatite infezione del fegato che può essere causata da diversi virus Sono microrganismi non visibili neppure attraverso i comuni microscopi ottici, poiché le loro dimensioni raggiungono, al massimo, alcune centinaia di... Leggi e che quindi si presenta sotto varie forme.... Leggi fulminante (inclusi casi letali), Ittero, Colestasi. ALTERAZIONI DELLA CUTE E DEL TESSUTO SOTTOCUTANEO. Non comuni: Prurito, Eruzioni, Aumento della sudorazione; Rari: Eritema, Dermatite; Molto rari: Orticaria, edema È la presenza eccesiva di liquidi nei tessuti, con caratteristica comparsa di gonfiore, o nelle cavità dell'organismo. Tale accumulo di liquidi è d... Leggi angioneurotico, edema È la presenza eccesiva di liquidi nei tessuti, con caratteristica comparsa di gonfiore, o nelle cavità dell'organismo. Tale accumulo di liquidi è d... Leggi del viso, Eritema multiforme, sindrome insieme di tutti i sintomi che caratterizzano una malattia.... Leggi di Stevens Johnson, Necrolisi Separazione o esfoliazione di strati di pelle o di mucose.... Leggi epidermica tossica. ALTERAZIONI RENALI E DELLE VIE URINARIE. Rari: Disuria, Ematuria, Ritenzione urinaria; Molto rari: Insufficienza renale, Oliguria, Nefrite interstiziale. DISORDINI GENERALI E ALTERAZIONI DEL SITO DI SOMMINISTRAZIONE. Non comuni: Edema; Rari: Malessere, Astenia; Molto rari: Ipotermia. INDAGINI DIAGNOSTICHE. Comuni:Aumento degli enzimi epatici.

 Forme Farmacologiche

Antalgo per poter essere somministrato deve essere trasformato in una forma farmaceutica (o forma di dosaggio o medicamento composto), ovvero deve assumere un aspetto tale che possa essere somministrato attraverso la via prescelta (es orale, endovena ecc.) e nel dosaggio desiderato.

Il farmaco antalgo è disponibile nelle seguenti formulazioni:


Consulta la pagina dedicata a farmaco antalgo

 Controindicazioni ed effetti secondari

Ipersensibilita' nota a nimesulide o agli eccipienti del prodotto. Precedenti reazioni di ipersensibilita' (per esempio, broncospasmo, rinite, orticaria) in risposta all'acido acetilsalicilico o ad altri farmaci anti-infiammatori non steroidei. Precedenti reazioni epatotossiche alla nimesulide. Ulcera gastrica o duodenale attiva, precedenti ulcereo emorragie gastrointestinali ricorrenti, emorragie cerebrovascolari,altre emorragie o patologie emorragiche in corso. Disturbi gravi della coagulazione. Scompenso cardiaco grave. insufficienza renale condizione per cui i reni non svolgono più correttamente la loro funzione. ... Leggi grave. Insufficienza epatica. Bambini al di sotto dei 12 anni. Terzo trimestre di gravidanza e allattamento.

 Interazioni con altri prodotti

INTERAZIONI FARMACODINAMICHE. I pazienti che ricevono warfarina, agenti anticoagulanti simili o acido acetilsalicilico È un farmaco analgesico, antipiretico, antinfiammatorio. Viene talvolta indicato con la sigla ASA (dall'inglese Acetyl Salicylic Acid), ma è più co... Leggi presentano un maggior rischio di complicanze emorragiche se trattati con Antalgo. L'associazione e' pertanto sconsigliata ed e' controindicata in pazienti con patologie gravi della coagulazione. Se non si puo' evitare l'associazione, monitorare costantemente l'attivita' anticoagulante. INTERAZIONI FARMACODINAMICHE/FARMACOCINETICHE CON I DIURETICI. Nei soggetti sani, nimesulide riduce transitoriamente l'effetto di furosemide sull'escrezione di sodio e, in misura minore, sull'escrezione di potassio e riducela risposta diuretica. La Somministrazione Introduzione di un farmaco nell'organismo.... Leggi concomitante di furosemidee nimesulide comporta una riduzione (di circa il 20%) dell'AUC e dell'escrezione totale di furosemide, senza comprometterne la clearance Capacita del rene di depurare il Plasma Componente liquida del sangue.... Leggi (v) da una determinata sostanza.... Leggi renale. . L'uso concomitante di furosemide e di Antalgo richiede cautelain pazienti con patologie renali o cardiache. INTERAZIONI FARMACOCINETICHE CON ALTRI FARMACI. E' stato riportato che i farmaci anti-infiammatori non steroidei riducono la clearance Capacita del rene di depurare il Plasma Componente liquida del sangue.... Leggi (v) da una determinata sostanza.... Leggi del litio e questo comporta livelli plasmatici elevati e tossicita' da litio. Se si prescrive Antalgo a un paziente in terapia con litio, occorre monitorare costantemente i livelli di litio. Sono anche state studiate In vivo Espressione usata per indicare una sperimentazione condotta in un organismo vivente.... Leggi potenziali interazioni farmacocinetiche con glibenclamide, teofillina, warfarina, digossina, cimetidina e un preparato antiacido (una combinazione di idrossido di alluminio e magnesio). Non sono state osservate interazioni clinicamente significative. Nimesulide inibisce il CYP2C9. Le concentrazioni plasmatiche dei farmaci che vengono metabolizzate da questo enzima possono aumentare se si somministrano in concomitanza con Antalgo.Occorre cautela se nimesulide viene assunta meno di 24 ore prima o dopo il trattamento con metotressato perche' i livelli sierici di metotressato possono aumentare causando una maggiore tossicita' del farmaco.Dato il loro effetto sulle prostaglandine Il nostro organismo dispone di altri due sistemi di sicurezza. Se le cellule vengono stimolate con violenza, danneggiate o distrutte da una ferita,... Leggi renali, gli inibitori dellesintetasi delle prostaglandine Il nostro organismo dispone di altri due sistemi di sicurezza. Se le cellule vengono stimolate con violenza, danneggiate o distrutte da una ferita,... Leggi come nimesulide possono aumentare la nefrotossicita' delle ciclosporine. EFFETTI DI ALTRI FARMACI SU NIMESULIDE. Studi in vitro hanno dimostrato che tolbutamide, acido salicilicoe acido valproico spostano la nimesulide dai siti di legame con le proteine plasmatiche. Nonostante un possibile effetto sui livelli plasmatici di nimesulide, queste interazioni non sono risultate clinicamentesignificative

 Categoria terapeutica