xamamina*6cpr mast 50mg difenidramina bracco spa div.farmaceutica

Indicazioni

 Che cosa è xamamina 6cpr mast 50mg?

Xamamina compresse prodotto da bracco spa div.farmaceutica
è un farmaco da banco della categoria specialita' medicinali da banco o di automedicazione

E' utilizzato per la cura di antiemetico e antinausea.
Contiene i principi attivi: dimenidrinato
Codice AIC: 002955122

E' utilizzato per difenidramina


Il prodotto xamamina 6cpr mast 50mg è una formulazione in confezione del farmaco xamamina

Consulta la pagina dedicata al farmaco xamamina

Categorie del prodotto:

 Quanto Costa ?

Il prodotto Xamamina 6cpr mast 50mg non è in vendita nei negozi online

Non sono disponibili informazioni sul prezzo di vendita di Xamamina 6cpr mast 50mg

 Xamamina 6cpr mast 50mg è detraibile in dichiarazione dei redditi ?

Xamamina 6cpr mast 50mg è un farmaco da banco e perciò è detraibile in dichiarazione dei redditi

 Informazioni e Indicazioni, a cosa serve xamamina 6cpr mast 50mg?

Mal di mare, d'aereo, d'auto e di treno.

 Posologia e modo di somministrazione

50 mg capsule Sono tra le tante forme nelle quali si può presentare un farmaco (forma farmaceutica). Sono costituite da un contenitore cilindrico formato da due pa... Leggi molli e 50 mg compresse masticabili: negli adulti 1 capsula molle o 1 compressa È una forma farmaceutica È chiamata anche formulazione e rappresenta l'aspetto finale di un farmaco, pronto per la sua assunzione. Forme farmaceutiche sono, per esempio, le c... Leggi preparata comprimendo, con apposite macchine, i farmaci in polvere. Di solito le compresse vengono assunte per bocca così c... Leggi masticabile mezz'ora prima del viaggio; se necessario ripetere la dose Quantità di medicamento da somministrare in una sola volta (rappresenta, cioè, un'unità posologica). Esistono, pertanto, forme farmaceutiche monodo... Leggi dopo 3-4 ore, fino ad un massimo di 4 capsule Sono tra le tante forme nelle quali si può presentare un farmaco (forma farmaceutica). Sono costituite da un contenitore cilindrico formato da due pa... Leggi molli o compresse masticabili nelle 24 ore. Bambini 25 mg capsule Sono tra le tante forme nelle quali si può presentare un farmaco (forma farmaceutica). Sono costituite da un contenitore cilindrico formato da due pa... Leggi molli: nei bambini in eta' fra 2-6 anni 1 capsula molle del farmaco mezz’ora prima del viaggio fino ad un massimo di 3 volte nelle 24 ore. Neibambini in eta' fra 7-12 anni 1-2 capsule Sono tra le tante forme nelle quali si può presentare un farmaco (forma farmaceutica). Sono costituite da un contenitore cilindrico formato da due pa... Leggi molli del farmaco mezz’ora prima del viaggio, fino ad un massimo di 2-3 volte nelle 24 ore. 25 mggomme da masticare medicate: negli adulti 1 gomma da masticare medicata ai primi sintomi di nausea; l'effetto dura circa 4 ore. Se necessario ripetere la dose Quantità di medicamento da somministrare in una sola volta (rappresenta, cioè, un'unità posologica). Esistono, pertanto, forme farmaceutiche monodo... Leggi dopo 3-4 ore, fino ad un massimo di 4 gomme da masticare medicate nelle 24 ore. Nei bambini di eta' compresa fra i 4 e i12 anni 1 gomma da masticare medicata mezz’ora prima del viaggio o aiprimi sintomi di nausea e vomito e se necessario ripetere la dose Quantità di medicamento da somministrare in una sola volta (rappresenta, cioè, un'unità posologica). Esistono, pertanto, forme farmaceutiche monodo... Leggi dopo 6-8 ore, fino ad un massimo di 2 gomme da masticare medicate nelle 24 ore. Non superare le dosi consigliate.

 Effetti indesiderati

In seguito al trattamento sono stati segnalati i seguenti effetti indesiderati: disordini del metabolismo e della nutrizione: comune: anoressia. Disordini psichiatrici: rari: insonnia (specialmente nei bambini), euforia. Disordini del sistema nervoso: molto comuni: sedazione, sonnolenza; comuni: cefalea; rari: vertigine, tremori, convulsioni Possono comparire come reazione alla febbre, specie all'inizio di una malattia infettiva, in bambini di età inferiore ai 6 anni e con sistema nervoso... Leggi (specialmente nei bambini). Disordini della vista: comuni: disturbi dell'accomodazione. Disordini cardiaci: rari: tachicardia. Disordini vascolari: rari: ipotensione. Disordini gastrointestinali: secchezza delle fauci, nausea. Disordini della cute e del tessuto sottocutaneo: comuni: fotosensibilita', reazione cutanea su base allergica. Disturbi renali eurinari: comuni: disturbi della minzione. Disordini generali e condizioni del sito di somministrazione: rari: astenia.

 Forme Farmacologiche

Xamamina per poter essere somministrato deve essere trasformato in una forma farmaceutica (o forma di dosaggio o medicamento composto), ovvero deve assumere un aspetto tale che possa essere somministrato attraverso la via prescelta (es orale, endovena ecc.) e nel dosaggio desiderato.

Il farmaco xamamina è disponibile nelle seguenti formulazioni:


Consulta la pagina dedicata a farmaco xamamina

 Controindicazioni ed effetti secondari

Ipersensibilita' al principio attivo, ad altri antistaminici Sono indicati soprattutto in caso di riniti allergiche nelle quali eliminano anche il prurito caratteristico di queste forme.... Leggi o ad unoqualsiasi degli eccipienti. Controindicato nei bambini di eta' inferiore ai 2 anni. Controindicato durante la gravidanza e l'allattamento.

 Avvertenze

Il prodotto deve essere somministrato con cautela in soggetti affettida glaucoma ad angolo chiuso, ipertrofia prostatica, ritenzione urinaria, rallentamento del transito intestinale, asma disturbo caratterizzato da una diminuzione del calibro dei bronchi che, restringendosi, provocano serie difficoltà a respirare.... Leggi bronchiale,epilessia, porfiria. Il prodotto puo' mascherare i sintomi di ototossicita' e pertanto deve essere somministrato con cautela in pazienti in terapia con farmaci ototossici. Le capsule Sono tra le tante forme nelle quali si può presentare un farmaco (forma farmaceutica). Sono costituite da un contenitore cilindrico formato da due pa... Leggi molli, le compresse masticabili e legomme da masticare medicate contengono sorbitolo: i pazienti affetti da rari problemi ereditari di intolleranza al fruttosio, non devono assumere questo medicinale. Le compresse masticabili contengono lattosio: non e' quindi adatto per i soggetti affetti da rari problemi ereditari di intolleranza al galattosio, da deficit di Lapp lattasi o da sindrome insieme di tutti i sintomi che caratterizzano una malattia.... Leggi da malassorbimento di glucosio/galattosio. Le capsule Sono tra le tante forme nelle quali si può presentare un farmaco (forma farmaceutica). Sono costituite da un contenitore cilindrico formato da due pa... Leggi molli contengono parabeni che possono causare reazioni allergiche (anche ritardate).

 Gravidanza e Allattamento

Gravidanza. In studi sulla riproduzione in ratti e conigli dosi superiori di 20-25 volte rispetto a quelle normalmente utilizzate in terapia nell'uomo non hanno evidenziato effetti teratogeni o riduzione dellafertilita'. Non sono tuttavia disponibili dati sull'uso del prodotto nella donna in gravidanza. Pertanto, sebbene la teratogenicita' del prodotto appaia improbabile, l'uso del dimenidrinato in gravidanza e' controindicato. Allattamento. Piccole quantita' di dimenidrinato passanonel latte materno. Dati i possibili eventi avversi del prodotto nei neonati, l'uso del dimenidrinato durante l'allattamento e' controindicato.

 Interazioni con altri prodotti

Il prodotto puo' aumentare gli effetti di altri agenti depressivi delSistema Nervoso Centrale, quali alcool, barbiturici, altri ipnotici, sedativi o tranquillanti. In caso di assunzione concomitante di tali sostanze, si deve prestare attenzione allo scopo di evitare fenomeni addittivi di sedazione. Il prodotto puo' potenziare gli effetti di altrifarmaci anticolinergici, inclusi gli antidepressivi. Qualora somministrato in concomitanza ad antibiotici Sono farmaci in grado di rallentare o arrestare la moltiplicazione dei batteri. Hanno un'elevata specificità; questo significa che un singolo antibio... Leggi aminoglicosidici o altri farmaci ototossici, il dimenidrinato puo' mascherare i primi sintomi di ototossicita', la quale puo' rilevarsi solo quando il danno e' irreversibile.

 Categoria terapeutica