zantac 75*5cpr 75mg ranitidina glaxosmithkline spa

Indicazioni

 Che cosa è zantac 75 5cpr 75mg?

Zantac compresse prodotto da glaxosmithkline spa
è un farmaco etico della categoria specialita' medicinali con prescrizione medica

E' utilizzato per la cura di antagonisti dei recettori h2.
Contiene i principi attivi: ranitidina cloridrato
Composizione Qualitativa e Quantitativa: 75 mg di ranitidina (come cloridrato). Codice AIC: 024448159

E' utilizzato per ranitidina

Contiene principi attivi: 75 mg di ranitidina (come cloridrato).


Il prodotto zantac 75 5cpr 75mg è una formulazione in confezione del farmaco zantac

Consulta la pagina dedicata al farmaco zantac

Categorie del prodotto:

 Quanto Costa ?

Il prodotto Zantac 75 5cpr 75mg non è in vendita nei negozi online

Non sono disponibili informazioni sul prezzo di vendita di Zantac 75 5cpr 75mg

 Zantac 75 5cpr 75mg è detraibile in dichiarazione dei redditi ?

Zantac 75 5cpr 75mg è un farmaco etico e perciò è detraibile in dichiarazione dei redditi

 Informazioni e Indicazioni, a cosa serve zantac 75 5cpr 75mg?

Trattamento sintomatico della cattiva digestione da iperacidita' e pirosi gastrica.

 Posologia e modo di somministrazione

Adulti: assumere una compressa È una forma farmaceutica È chiamata anche formulazione e rappresenta l'aspetto finale di un farmaco, pronto per la sua assunzione. Forme farmaceutiche sono, per esempio, le c... Leggi preparata comprimendo, con apposite macchine, i farmaci in polvere. Di solito le compresse vengono assunte per bocca così c... Leggi quando si avvertono i sintomi, sia di giorno che di notte. Nella maggior parte dei pazienti e' sufficiente il trattamento con 1 o 2 compresse al giorno. Possono essere assunte fino a 4 compresse nelle 24 ore. Non e' necessario assumere le compressecon il cibo. I pazienti devono essere informati di consultare il proprio medico o il farmacista se i sintomi persistono, peggiorano, o continuano dopo 14 giorni. Insufficienza renale: puo’ verificarsi un accumulo di ranitidina con conseguenti concentrazioni plasmatiche elevate nei pazienti con significativa insufficienza renale condizione per cui i reni non svolgono più correttamente la loro funzione. ... Leggi (livelli di clearance Capacita del rene di depurare il Plasma Componente liquida del sangue.... Leggi (v) da una determinata sostanza.... Leggi della creatinina esame del sangue che serve a valutare la funzionalità dei reni.... Leggi CONSERVAZIONENon conservare a temperatura superiore ai 30 gradi C.AVVERTENZEIl trattamento con un antagonista H2-istaminico puo' mascherare i sintomi associati al carcinoma dello stomaco e puo’ ritardarne percio' ladiagnosi. Pazienti di mezza eta' o piu’ anziani, che presentino sintomi dispeptici di recente insorgenza o da poco modificati, o perdita dipeso non intenzionale che s'accompagna a sintomi dispeptici, devono consultare il medico prima dell'uso. Secondo rari reports clinici, la ranitidina puo' favorire il verificarsi di attacchi di porfiria acuta. Pertanto la ranitidina non deve essere somministrata in pazienti con anamnesi storia personale del malato che riguarda i dati relativi alle malattie attuali e passate.... Leggi di porfiria acuta Pazienti con disturbi gravi della funzionalita' renale/epatica, quelli che sono in continuo controllo medico e quelli che hanno assunto qualsiasi altro medicinale (sia prescritto che auto prescritto) devono essere avvisati di consultare il loro medico prima dell’uso. La ranitidina viene eliminata per via renale, pertanto ilivelli plasmatici del farmaco sono aumentati in pazienti con grave insufficienza renale. In tali pazienti l'uso del prodotto non e' appropriato. In pazienti quali anziani, soggetti con patologie polmonari croniche, diabetici, o immunocompromessi, puo' esserci un aumento del rischio di sviluppare polmonite È un'infiammazione dei polmoni causata da batteri o da virus, ma anche da funghi e altri microrganismi. L'infezione provoca la produzione, da parte d... Leggi acquisita in comunita'. Un ampio studio epidemiologico ha mostrato un incremento del rischio di sviluppare polmonite È un'infiammazione dei polmoni causata da batteri o da virus, ma anche da funghi e altri microrganismi. L'infezione provoca la produzione, da parte d... Leggi acquisita in comunita' nei pazienti ancora in corso di trattamento con ranitidina da sola o con antagonisti dei recettori H2 rispetto a quelli che avevano interrotto il trattamento, con un aumento del rischio relativo aggiustato osservato pari a 1,82% (95% IC 1,26 - 2,64). I pazienti che utilizzano farmaci antinfiammatori Sono farmaci in grado di inibire o risolvere l'infiammazione. Molto spesso hanno anche un'attività antipiretica e analgesica. Esistono, fondamentalme... Leggi non steroidei, specialmente quelli con storia di ulcera devono consultare il medico prima dell'utilizzo.INTERAZIONILa ranitidina puo' influenzare l’assorbimento, il metabolismo o l'escrezione renale di altri farmaci. Le modifiche dei parametri farmacocinetici possono rendere necessario un aggiustamento del dosaggio Indica la quantità, la frequenza e il numero delle dosi da assumere in un determinato periodo di tempo (per esempio, tre compresse da 100 mg per due ... Leggi del farmaco interessato o l'interruzione del trattamento. Interazioni si verificano attraverso vari meccanismi. Inibizione del sistema di ossigenasi a funzione mista legato al citocromo epatico P450: la ranitidina alle dosi terapeutiche usuali non potenzia l'azione dei farmaci che vengono inattivati da tale sistema enzimatico, quali diazepam, lidocaina, fenitoina, propranololo e teofillina. Sono stati riferiti casi di alterazione del tempo di protrombina con anticoagulanti cumarinici (ad esempio warfarin). A causa del ristretto indice terapeutico, si raccomandaun attento monitoraggio il monitoraggio cardiotocografico è la registrazione del battito cardiaco del feto, eseguita con un apparecchio particolare.... Leggi degli aumenti e delle riduzioni del tempo di protrombina durante il trattamento concomitante con ranitidina. Alterazione del ph valore che misura il livello di acidità o di alcalinità di una determinata soluzione.... Leggi gastrico: la biodisponibilita' di alcuni farmaci puo' essere alterata. In alcuni casi si manifesta un incremento di assorbimento (es. triazolam, midazolam, glipizide) in altri casi si manifesta diminuzione dell'assorbimento (es. ketoconazolo, atazanavir, delaviridina, gefitnib).EFFETTI INDESIDERATILa seguente convenzione propagazione del calore che avviene per spostamento delle parti calde verso quelle fredde.... Leggi e' stata usata per la classificazione degli effetti indesiderati: molto comune (>=1/10), comune (>=1/100, =1/1.000, =1/10.000, GRAVIDANZA E ALLATTAMENTOLa ranitidina attraversa la barriera placentare. Come per altri farmaci, i prodotti contenenti ranitidina non devono essere utilizzati in gravidanza senza consultare il medico. La ranitidina e' escreta nel latte materno. Le donne che allattano devono essere avvisate di parlare col medico prima di assumere prodotti contenenti ranitidina.

 Effetti indesiderati

La seguente convenzione propagazione del calore che avviene per spostamento delle parti calde verso quelle fredde.... Leggi e' stata usata per la classificazione degli effetti indesiderati: molto comune (>=1/10), comune (>=1/100, =1/1.000, =1/10.000, GRAVIDANZA E ALLATTAMENTOLa ranitidina attraversa la barriera placentare. Come per altri farmaci, i prodotti contenenti ranitidina non devono essere utilizzati in gravidanza senza consultare il medico. La ranitidina e' escreta nel latte materno. Le donne che allattano devono essere avvisate di parlare col medico prima di assumere prodotti contenenti ranitidina.

 Forme Farmacologiche

Zantac per poter essere somministrato deve essere trasformato in una forma farmaceutica (o forma di dosaggio o medicamento composto), ovvero deve assumere un aspetto tale che possa essere somministrato attraverso la via prescelta (es orale, endovena ecc.) e nel dosaggio desiderato.

Il farmaco zantac è disponibile nelle seguenti formulazioni:


Consulta la pagina dedicata a farmaco zantac

 Controindicazioni ed effetti secondari

Ipersensibilita' nota alla ranitidina o ad uno qualsiasi degli eccipienti.

 Avvertenze

Il trattamento con un antagonista H2-istaminico puo' mascherare i sintomi associati al carcinoma dello stomaco e puo' ritardarne percio' ladiagnosi. Pazienti di mezza eta' o piu' anziani, che presentino sintomi dispeptici di recente insorgenza o da poco modificati, o perdita dipeso non intenzionale che s'accompagna a sintomi dispeptici, devono consultare il medico prima dell'uso. Secondo rari reports clinici, la ranitidina puo' favorire il verificarsi di attacchi di porfiria acuta. Pertanto la ranitidina non deve essere somministrata in pazienti con anamnesi storia personale del malato che riguarda i dati relativi alle malattie attuali e passate.... Leggi di porfiria acuta Pazienti con disturbi gravi della funzionalita' renale/epatica, quelli che sono in continuo controllo medico e quelli che hanno assunto qualsiasi altro medicinale (sia prescritto che auto prescritto) devono essere avvisati di consultare il loro medico prima dell'uso. La ranitidina viene eliminata per via renale, pertanto ilivelli plasmatici del farmaco sono aumentati in pazienti con grave insufficienza renale. In tali pazienti l'uso del prodotto non e' appropriato. In pazienti quali anziani, soggetti con patologie polmonari croniche, diabetici, o immunocompromessi, puo' esserci un aumento del rischio di sviluppare polmonite È un'infiammazione dei polmoni causata da batteri o da virus, ma anche da funghi e altri microrganismi. L'infezione provoca la produzione, da parte d... Leggi acquisita in comunita'. Un ampio studio epidemiologico ha mostrato un incremento del rischio di sviluppare polmonite È un'infiammazione dei polmoni causata da batteri o da virus, ma anche da funghi e altri microrganismi. L'infezione provoca la produzione, da parte d... Leggi acquisita in comunita' nei pazienti ancora in corso di trattamento con ranitidina da sola o con antagonisti dei recettori H2 rispetto a quelli che avevano interrotto il trattamento, con un aumento del rischio relativo aggiustato osservato pari a 1,82% (95% IC 1,26 - 2,64). I pazienti che utilizzano farmaci antinfiammatori Sono farmaci in grado di inibire o risolvere l'infiammazione. Molto spesso hanno anche un'attività antipiretica e analgesica. Esistono, fondamentalme... Leggi non steroidei, specialmente quelli con storia di ulcera devono consultare il medico prima dell'utilizzo.

 Composizione ed Eccipienti

Cellulosa microcristallina, magnesio stearato, ipromellosa, titanio diossido E171, triacetina, ferro ossido rosso sintetico E172.

 Gravidanza e Allattamento

La ranitidina attraversa la barriera placentare. Come per altri farmaci, i prodotti contenenti ranitidina non devono essere utilizzati in gravidanza senza consultare il medico. La ranitidina e' escreta nel latte materno. Le donne che allattano devono essere avvisate di parlare col medico prima di assumere prodotti contenenti ranitidina.

 Interazioni con altri prodotti

La ranitidina puo' influenzare l'assorbimento, il metabolismo o l'escrezione renale di altri farmaci. Le modifiche dei parametri farmacocinetici possono rendere necessario un aggiustamento del dosaggio Indica la quantità, la frequenza e il numero delle dosi da assumere in un determinato periodo di tempo (per esempio, tre compresse da 100 mg per due ... Leggi del farmaco interessato o l'interruzione del trattamento. Interazioni si verificano attraverso vari meccanismi. Inibizione del sistema di ossigenasi a funzione mista legato al citocromo epatico P450: la ranitidina alle dosi terapeutiche usuali non potenzia l'azione dei farmaci che vengono inattivati da tale sistema enzimatico, quali diazepam, lidocaina, fenitoina, propranololo e teofillina. Sono stati riferiti casi di alterazione del tempo di protrombina con anticoagulanti cumarinici (ad esempio warfarin). A causa del ristretto indice terapeutico, si raccomandaun attento monitoraggio il monitoraggio cardiotocografico è la registrazione del battito cardiaco del feto, eseguita con un apparecchio particolare.... Leggi degli aumenti e delle riduzioni del tempo di protrombina durante il trattamento concomitante con ranitidina. Alterazione del ph valore che misura il livello di acidità o di alcalinità di una determinata soluzione.... Leggi gastrico: la biodisponibilita' di alcuni farmaci puo' essere alterata. In alcuni casi si manifesta un incremento di assorbimento (es. triazolam, midazolam, glipizide) in altri casi si manifesta diminuzione dell'assorbimento (es. ketoconazolo, atazanavir, delaviridina, gefitnib).

 Come Conservare il prodotto

Non conservare a temperatura superiore ai 30 gradi C.

 Categoria terapeutica