variquel*1fl 1mg+1f 5ml solv terlipressina alliance pharma ireland ltd

Indicazioni

 Che cosa è variquel 1fl 1mg+1f 5ml solv?

Variquel preparazione iniettabile prodotto da alliance pharma ireland ltd
è un farmaco solo uso ospedaliero della categoria specialita' medicinali con prescrizione medica

E' utilizzato per la cura di preparazioni ormonali sistemiche, ormoni sostanze prodotte dalla ghiandole endocrine che agiscono su diversi tessuti e sono trasportate attraverso il sangue.... leggi della neuroipofisi (lobo posteriore), vasopressina e analoghi.
Contiene i principi attivi: terlipressina acetato
Composizione Qualitativa e Quantitativa: ogni flaconcino di polvere contiene: 1 mg di terlipressina acetato. 1ml di soluzione È una miscela omogenea, in genere in forma liquida, di due o più sostanze; la sostanza presente in quantità maggiore, è detta solvente, mentre que... leggi ricostituita contiene 0,2 mg di terlipressina acetato. Codice AIC: 039246018

E' utilizzato per terlipressina

Contiene principi attivi: Ogni flaconcino di polvere contiene: 1 mg di terlipressina acetato. 1ml di soluzione È una miscela omogenea, in genere in forma liquida, di due o più sostanze; la sostanza presente in quantità maggiore, è detta solvente, mentre que... Leggi ricostituita contiene 0,2 mg di terlipressina acetato.


Il prodotto variquel 1fl 1mg+1f 5ml solv è una formulazione in confezione del farmaco variquel

Consulta la pagina dedicata al farmaco variquel

Categorie del prodotto:

 Quanto Costa ?

Il prodotto Variquel 1fl 1mg+1f 5ml solv non è in vendita nei negozi online

Non sono disponibili informazioni sul prezzo di vendita di Variquel 1fl 1mg+1f 5ml solv

 Variquel 1fl 1mg+1f 5ml solv è detraibile in dichiarazione dei redditi ?

Variquel 1fl 1mg+1f 5ml solv è un farmaco solo uso ospedaliero e perciò è detraibile in dichiarazione dei redditi

 Informazioni e Indicazioni, a cosa serve variquel 1fl 1mg+1f 5ml solv?

Trattamento delle varici dilatazioni permanenti con lesioni della parete di una vena.... Leggi esofagee sanguinanti.

 Posologia e modo di somministrazione

Adulti: inizialmente 1-2 mg di terlipressina acetato. Peso inferiore a 50 kg: 1 mg. Peso compreso tra 50 kg e 70 kg: 1,5 mg. Peso superiorea 70 kg: 2 mg. Dopo l'iniezione iniziale, la dose Quantità di medicamento da somministrare in una sola volta (rappresenta, cioè, un'unità posologica). Esistono, pertanto, forme farmaceutiche monodo... Leggi puo' essere ridottaa 1 mg ogni 4-6 ore. Il valore approssimativo per la dose Quantità di medicamento da somministrare in una sola volta (rappresenta, cioè, un'unità posologica). Esistono, pertanto, forme farmaceutiche monodo... Leggi giornalieramassima e’ 120 mcg/kg di peso corporeo. La terapia deve essere limitata a 2-3 giorni in base al decorso della patologia. Il medicinale viene disciolto con il solvente abbinato e somministrato per via endovenosa nell'arco di un minuto. Il farmaco deve essere utilizzato con estrema cautela nei pazienti di eta’ superiore a 70 anni. L'uso del prodottonon e' raccomandato nei bambini e adolescenti a causa dell’insufficienza di dati sulla sicurezza e sull'efficacia. Utilizzare con estrema cautela nei pazienti affetti da insufficienza renale condizione per cui i reni non svolgono più correttamente la loro funzione. ... Leggi cronica. Non e' necessario aggiustare la dose Quantità di medicamento da somministrare in una sola volta (rappresenta, cioè, un'unità posologica). Esistono, pertanto, forme farmaceutiche monodo... Leggi nei pazienti affetti da insufficienza epatica.

 Effetti indesiderati

Disturbi del metabolismo e della nutrizione. Non comune da >= 1/1000 a < 1/100: iponatremia; molto raro < 1/10000: iperglicemia. Patologie del sistema nervoso. Comune da >= 1/100 a < 1/10: cefalea; non comune:insorgenza di un episodio convulsivo; molto raro: ictus. Patologie cardiache. Comune: aritmia alterazione del normale ritmo dei battiti del cuore.... Leggi ventricolare e sopraventricolare, bradicardia, segni di ischemia all'ECG; non comune: angina pectoris, aumento dell'ipertensione acuta, fibrillazione atriale, extrasistoli ventricolari,tachicardia, dolore Il dolore è un allarme del nostro corpo finalizzato a richiamare l'attenzione nei confronti di qualche disfunzione o malattia allo scopo di protegger... Leggi toracico, infarto miocardico, sovraccarico di liquidi con edema È la presenza eccesiva di liquidi nei tessuti, con caratteristica comparsa di gonfiore, o nelle cavità dell'organismo. Tale accumulo di liquidi è d... Leggi polmonare; molto raro: ischemia miocardica; non nota: insufficienza cardiaca, torsioni di punta. Patologie vascolari. Comune:ipertensione, ipotensione, ischemia periferica, vasocostrizione fenomeno per cui si verifica il restringimento del lume di un vaso sanguigno.... Leggi periferica, pallore del viso; non comune: ischemia intestinale, Cianosi Colorito bluastro della pelle causato da un disturbo circolatorio.... Leggi periferica, vampate di calore. Patologie respiratorie, toraciche e mediastiniche. Non comune: dolore Il dolore è un allarme del nostro corpo finalizzato a richiamare l'attenzione nei confronti di qualche disfunzione o malattia allo scopo di protegger... Leggi toracico, broncospasmo, sofferenza respiratoria, insufficienza respiratoria; raro da >= 1/10000 a < 1/1000: dispnea. Patologie gastrointestinali. Comune: crampi addominali transitori, diarrea transitoria; non comune: nausea transitoria, vomito transitorio. Patologie della cute e del tessuto sottocutaneo. Comune: pallore;non comune: linfangite; non nota: necrosi morte delle cellule di un tessuto che può essere causata da un mancato afflusso di sangue.... Leggi della cute non correlata alla sede di somministrazione. Patologie dell'apparato riproduttivo e della mammella. Comune: dolore Il dolore è un allarme del nostro corpo finalizzato a richiamare l'attenzione nei confronti di qualche disfunzione o malattia allo scopo di protegger... Leggi addominale convulsivo (nelle donne). Condizioni di gravidanza, puerperio e perinatali. Non nota: contrazioni uterine, riduzione del flusso sanguigno uterino. Patologie sistemiche e condizioni relative alla sede di somministrazione. Non comune: necrosicutanea locale. Durante le sperimentazioni cliniche e nella Fase Parte di un processo.... Leggi di commercializzazione sono stati segnalati molti casi di allungamento dell'intervallo QT e aritmie ventricolari, comprese torsioni di punta. Nella Fase Parte di un processo.... Leggi di commercializzazione sono stati segnalati diversi casi di ischemia e necrosi morte delle cellule di un tessuto che può essere causata da un mancato afflusso di sangue.... Leggi cutanea non correlati al sito di iniezione.

 Forme Farmacologiche

Variquel per poter essere somministrato deve essere trasformato in una forma farmaceutica (o forma di dosaggio o medicamento composto), ovvero deve assumere un aspetto tale che possa essere somministrato attraverso la via prescelta (es orale, endovena ecc.) e nel dosaggio desiderato.

Il farmaco variquel è disponibile nelle seguenti formulazioni:


Consulta la pagina dedicata a farmaco variquel

 Controindicazioni ed effetti secondari

Ipersensibilita' al principio attivo In un farmaco, è la sostanza attiva, ovvero quella che svolge l'azione terapeutica, e si differenzia dagli altri componenti del farmaco, chiamati ecc... Leggi o a uno qualsiasi degli eccipienti.

 Avvertenze

Utilizzare con cautela e sotto stretto monitoraggio il monitoraggio cardiotocografico è la registrazione del battito cardiaco del feto, eseguita con un apparecchio particolare.... Leggi dei pazienti nei seguenti casi: shock settico; asma disturbo caratterizzato da una diminuzione del calibro dei bronchi che, restringendosi, provocano serie difficoltà a respirare.... Leggi bronchiale, insufficienze respiratorie; ipertensione aumento permanente della Pressione Forza esercitata dal sangue sulle pareti di Arterie Vasi sanguigni che trasportano il sangue dal cuore ai vari distretti dell'organismo.... Leggi e vene.... Leggi sanguigna al di sopra dei valori normali.... Leggi non controllata; patologie vascolari periferiche o cerebrali; aritmie cardiache; insufficienze coronariche o precedente infarto del miocardio; insufficienza renale condizione per cui i reni non svolgono più correttamente la loro funzione. ... Leggi cronica; pazienti > 70 anni;gravidanza. Nei pazienti ipovolemici si registrano spesso reazioni diaumento della vasocostrizione fenomeno per cui si verifica il restringimento del lume di un vaso sanguigno.... Leggi e reazioni cardiache atipiche. E' necessario monitorare l'eventuale presenza di iponatremia e ipopotassiemia.L'uso del prodotto deve essere limitato alla supervisione di specialisti in reparti dotati di apparecchiature per il monitoraggio il monitoraggio cardiotocografico è la registrazione del battito cardiaco del feto, eseguita con un apparecchio particolare.... Leggi regolare dell'apparato cardiovascolare, ematologico e degli elettroliti. Nelle situazioni di emergenza che richiedono un trattamento immediato prima di indirizzare il paziente in ospedale, e' necessario tener conto dei sintomi di ipovolemia. La terlipressina non ha effetti sul sanguinamento arterioso. L'iniezione deve essere somministrata per via endovenosa. Nella Fase Parte di un processo.... Leggi di commercializzazione sono stati segnalati diversi casi di ischemia e necrosi morte delle cellule di un tessuto che può essere causata da un mancato afflusso di sangue.... Leggi cutanea non correlati al sito di iniezione: prestare la massima cautela quando si somministra la terlipressina a pazienti con ipertensione aumento permanente della Pressione Forza esercitata dal sangue sulle pareti di Arterie Vasi sanguigni che trasportano il sangue dal cuore ai vari distretti dell'organismo.... Leggi e vene.... Leggi sanguigna al di sopra dei valori normali.... Leggi venosa periferica o obesi. Durante le sperimentazioni cliniche e nella Fase Parte di un processo.... Leggi di commercializzazione sono stati segnalatimolti casi di allungamento dell'intervallo QT e aritmie ventricolari,comprese "Torsioni di punta": prestare la massima cautela nell'uso diterlipressina in pazienti con anamnesi storia personale del malato che riguarda i dati relativi alle malattie attuali e passate.... Leggi di prolungamento dell'intervallo QT, anomalie elettrolitiche, assunzione di farmaci concomitanti chepossono prolungare l'intervallo QT, alcuni antistaminici Sono indicati soprattutto in caso di riniti allergiche nelle quali eliminano anche il prurito caratteristico di queste forme.... Leggi e antidepressivi triciclici o farmaci che possono provocare ipopotassiemia o ipomagnesiemia. E' necessario usare particolare cautela nel trattamento di bambini, adolescenti e anziani poiche' l'esperienza e' limitata. Contiene meno di 1 mmol (23 mg) di sodio.

 Composizione ed Eccipienti

Ogni flaconcino di polvere contiene: mannitolo, acido acetico (per gli aggiustamenti del pH). Ogni Fiala Piccolo contenitore di vetro ermeticamente chiuso.... Leggi di solvente contiene: sodio cloruro, acqua per preparazioni iniettabili.

 Gravidanza e Allattamento

L'uso di terlipressina e' sconsigliato durante la gravidanza perche' e' stato dimostrato che provoca contrazioni uterine, aumenta la Pressione Forza esercitata dal sangue sulle pareti di Arterie Vasi sanguigni che trasportano il sangue dal cuore ai vari distretti dell'organismo.... Leggi e vene.... Leggi endouterina nei primi mesi di gravidanza e puo' ridurre il flusso ematico uterino. La terlipressina puo' avere effetti farmacologici dannosi sulla gravidanza e/o sul feto/neonato. Non e' possibile escludererischi per il bambino in allattamento. La decisione di proseguire/interrompere l'allattamento o di continuare/sospendere la terapia con terlipressina deve essere presa tenendo conto dei benefici dell'allattamento per il bambino e dei benefici della terlipressina per la donna.

 Interazioni con altri prodotti

La terlipressina aumenta l'effetto ipotensivo farmaco che serve ad abbassare la Pressione Forza esercitata dal sangue sulle pareti di Arterie Vasi sanguigni che trasportano il sangue dal cuore ai vari distretti dell'organismo.... Leggi e vene.... Leggi sanguigna.... Leggi dei beta-bloccanti non selettivi sulla vena porta. La riduzione della frequenza del battito cardiaco e della gittata cardiaca indotta dal trattamento puo' essere attribuita all'inibizione dell'attivita' reflessogena del cuore attraverso il nervo vago conseguente all'aumento della Pressione Forza esercitata dal sangue sulle pareti di Arterie Vasi sanguigni che trasportano il sangue dal cuore ai vari distretti dell'organismo.... Leggi e vene.... Leggi arteriosa. Il trattamento concomitante con farmaci dal noto effetto bradicardico puo' provocare bradicardia grave. La terlipressina puo' provocare l'insorgenza di aritmie ventricolari, comprese "Torsioni di punta". Pertanto, e' necessario prestare la massima cautela nell'uso di terlipressinain pazienti con farmaci concomitanti che possono prolungare l'intervallo QT, come antiaritmici di classe IA e III, eritromicina, alcuni antistaminici Sono indicati soprattutto in caso di riniti allergiche nelle quali eliminano anche il prurito caratteristico di queste forme.... Leggi e antidepressivi triciclici o farmaci che possono provocareipopotassiemia o ipomagnesiemia.

 Come Conservare il prodotto

Non conservare a temperatura superiore ai 25 gradi C. Tenere il flaconcino nell'imballaggio esterno per proteggere il medicinale dalla luce.

 Categoria terapeutica