pleiamide*40cpr riv associazioni di laboratori guidotti spa

Indicazioni

 Che cosa è pleiamide 40cpr riv?

Pleiamide compresse prodotto da laboratori guidotti spa
è un farmaco etico della categoria specialita' medicinali con prescrizione medica

E' utilizzato per la cura di ipoglicemizzante orale.
Contiene i principi attivi: clorpropamide/metformina
Codice AIC: 026100014

E' stato sostituito dal prodotto bidiamet 40cpr riv


Il prodotto pleiamide 40cpr riv è una formulazione in confezione del farmaco pleiamide

Consulta la pagina dedicata al farmaco pleiamide

Categorie del prodotto:

 Quanto Costa ?

Il prodotto Pleiamide 40cpr riv non è in vendita nei negozi online

Il prezzo di riferimento al pubblico è di circa 2,63 €

 Pleiamide 40cpr riv è detraibile in dichiarazione dei redditi ?

Pleiamide 40cpr riv è un farmaco etico e perciò è detraibile in dichiarazione dei redditi

 Informazioni e Indicazioni, a cosa serve pleiamide 40cpr riv?

Diabete mellito stabile non chetoacidosico non insulino-dipendente dell'adulto, che non sia controllabile con la sola dieta o con la dieta e sulfaniluree.

 Posologia e modo di somministrazione

Il dosaggio Indica la quantità, la frequenza e il numero delle dosi da assumere in un determinato periodo di tempo (per esempio, tre compresse da 100 mg per due ... Leggi giornaliero deve essere stabilito dal medico per ogni singolo paziente sulla base degli esami metabolici effettuati. In linea di massima si somministrano da 1 a 3 compresse al giorno ai pasti principali. In ogni caso non devono essere superate le 4 compresse al giorno. Il paziente deve attenersi rigorosamente alle prescrizioni mediche circa la posologia e le modalita' di assunzione, nonche' per quanto concerne il concomitante regime dietetico e l’attivita' fisica.

 Effetti indesiderati

Possono manifestarsi sintomi di ipoglicemia, piu' frequenti nei soggetti anziani, debilitati, traumatizzati o con compromissione della funzionalita' renale e/o epatica. Una dieta irregolare, l'assunzione di bevande alcooliche o sforzi fisici inconsueti possono favorire la comparsa delle manifestazioni ipoglicemiche. In pazienti predisposti per l'esistenza di insufficienza renale condizione per cui i reni non svolgono più correttamente la loro funzione. ... Leggi o malattie cardiocircolatorie gravi si possono, seppur raramente, manifestare i sintomi dell'acidosi lattica che richiedono un adeguato trattamento da parte del medico. Raramente possono manifestarsi: cefalea, eruzioni cutanee, eccezionalmente dermatite esfoliativa, alterazioni del numero delle cellule del sangue, disturbi della funzionalita' epatica, ittero. Possono talvolta manifestarsi disturbi gastrointestinali (nausea, inappetenza, dolori allo stomaco, vomito o diarrea) che possono richiedere l'interruzione del trattamento. L'assunzione di bevande alcoliche puo' causare disturbi (sensazione di malessere generalizzato, difficolta' respiratoria, palpitazioni, cefalea, nausea, vomito) nei pazienti in trattamento con Pleiamide(effetto antabuse).

 Forme Farmacologiche

Pleiamide per poter essere somministrato deve essere trasformato in una forma farmaceutica (o forma di dosaggio o medicamento composto), ovvero deve assumere un aspetto tale che possa essere somministrato attraverso la via prescelta (es orale, endovena ecc.) e nel dosaggio desiderato.

Il farmaco pleiamide è disponibile nelle seguenti formulazioni:


Consulta la pagina dedicata a farmaco pleiamide

 Controindicazioni ed effetti secondari

Ipersensibilita' individuale verso la clorpropamide o verso la metformina. Diabete chetoacidosico; diabetici con precedenti episodi di Acidosi Aumento relativo delle sostanze acide nell'organismo.... Leggi lattica; grave compromissione della funzionalita' epatica e renale(creatinina sierica superiore a 12 mg/l); affezioni cardiocircolatorie gravi (scompenso cardiaco, shock cardiogeno o tossinfettivo, turbe della circolazione arteriosa periferica); affezioni respiratorie gravi,insufficienza surrenale o tiroidea, alcolismo cronico; diete fortemente ipocaloriche e stati di digiuno; gravi malattie distrofiche; emorragie acute gravi; gangrena; gravidanza. La Somministrazione Introduzione di un farmaco nell'organismo.... Leggi e' controindicata in corso di trattamento con diuretici farmaci che, favorendo la perdita di liquidi attraverso le urine, controllano la Pressione Forza esercitata dal sangue sulle pareti di Arterie Vasi sanguigni che trasportano il sangue dal cuore ai vari distretti dell'organismo.... Leggi e vene.... Leggi alta.... Leggi tiazidici od altri farmaci anti-ipertensivi suscettibili di provocare compromissioni della funzionalita' renale. Il trattamento deve essere sospeso 48 ore prima dell'esecuzione di una urografia od una angiografia endovenosa, riprendendolo 48 ore dopo l'esame. Il trattamento e' controindicato durante i 2 giorni precedenti e seguenti un intervento chirurgico.

 Interazioni con altri prodotti

L'azione ipoglicemizzante della clorpropamide puo' essere potenziata dal dicumarolo e derivati, dagli inibitori delle monoaminossidasi, daisulfamidici, da alcuni antiinfiammatori (salicilati e derivati dal fenilbutazone), dal cloramfenicolo, dalla ciclofosfamide, dal probenecid, dal feniramidolo, dal miconazolo, dal sulfinpirazone, dalla parexelina e dall'ingestione di alcool in quantita' elevata. L'adrenalina ed altri simpaticomimetici, i cortisonici, la pillola anticoncezionale, i barbiturici e i diuretici farmaci che, favorendo la perdita di liquidi attraverso le urine, controllano la Pressione Forza esercitata dal sangue sulle pareti di Arterie Vasi sanguigni che trasportano il sangue dal cuore ai vari distretti dell'organismo.... Leggi e vene.... Leggi alta.... Leggi tiazidici possono invece ridurne l'azione ipoglicemizzante. La contemporanea Somministrazione Introduzione di un farmaco nell'organismo.... Leggi di beta-bloccanti deve essere attuata con cautela. La metformina puo' potenziare l'azione degli anticoagulanti.

 Categoria terapeutica