novomix 50*flex 10pen 3ml 100/ insulina novo nordisk spa

Indicazioni

 Che cosa è novomix 50 flex 10pen 3ml 100/?

Novomix 30 sospensione iniettabile prodotto da novo nordisk spa
è un farmaco etico della categoria specialita' medicinali con prescrizione medica

E' utilizzato per la cura di farmaci utilizzati nel diabete. insuline e analoghi per uso iniettabile.
Contiene i principi attivi: insulina aspart solubile/insulina aspart protamino cristallizzata
Composizione Qualitativa e Quantitativa: 1 ml di sospensione contiene 100 u di insulina ormone la cui azione principale e quella di ridurre il tasso di zucchero nel sangue.... leggi aspart solubile/insulina aspart protamino-cristallizzata nel rapporto di 50/50 (equivalenti a 3,5 mg). Codice AIC: 035563143

E' utilizzato per insulina aspart

Contiene principi attivi: 1 ml di sospensione contiene 100 U di Insulina Ormone la cui azione principale e quella di ridurre il tasso di zucchero nel sangue.... Leggi aspart solubile/insulina aspart protamino-cristallizzata nel rapporto di 50/50 (equivalenti a 3,5 mg).


Il prodotto novomix 50 flex 10pen 3ml 100/ è una formulazione in confezione del farmaco novomix 30

Consulta la pagina dedicata al farmaco novomix 30

Categorie del prodotto:

 Quanto Costa ?

Il prodotto Novomix 50 flex 10pen 3ml 100/ non è in vendita nei negozi online

Non sono disponibili informazioni sul prezzo di vendita di Novomix 50 flex 10pen 3ml 100/

 Novomix 50 flex 10pen 3ml 100/ è detraibile in dichiarazione dei redditi ?

Novomix 50 flex 10pen 3ml 100/ è un farmaco etico e perciò è detraibile in dichiarazione dei redditi

 Informazioni e Indicazioni, a cosa serve novomix 50 flex 10pen 3ml 100/?

Trattamento del diabete mellito in adulti.

 Posologia e modo di somministrazione

La dose Quantità di medicamento da somministrare in una sola volta (rappresenta, cioè, un'unità posologica). Esistono, pertanto, forme farmaceutiche monodo... Leggi varia da paziente a paziente. Per raggiungere un controllo glicemico ottimale si raccomandano il monitoraggio il monitoraggio cardiotocografico è la registrazione del battito cardiaco del feto, eseguita con un apparecchio particolare.... Leggi della glicemia termine che indica il livello di zuccheri presenti nel sangue. Si misura con un semplice prelievo.... Leggi e gli aggiustamenti della dose Quantità di medicamento da somministrare in una sola volta (rappresenta, cioè, un'unità posologica). Esistono, pertanto, forme farmaceutiche monodo... Leggi di insulina. Il fabbisogno individuale di Insulina Ormone la cui azione principale e quella di ridurre il tasso di zucchero nel sangue.... Leggi e' compreso in genere tra 0,5 e 1,0 U/Kg/giorno nei pazienti adulti. Il fabbisogno giornaliero di Insulina Ormone la cui azione principale e quella di ridurre il tasso di zucchero nel sangue.... Leggi puo' essere maggiore nei pazienti insulino-resistenti e essere minore nei pazienti con residua produzione endogena di insulina. Nei pazienti con diabete tipo 2 il farmaco puo’ essere somministrato in monoterapia o in associazione con metformina quando la glicemia termine che indica il livello di zuccheri presenti nel sangue. Si misura con un semplice prelievo.... Leggi non e' controllata in maniera adeguata con la sola metformina. Nei pazienti con diabete mellito un controllo Metabolico Relativo al metabolismo (v).... Leggi ottimale ritarda l’insorgenza delle complicanze tardive e ne rallenta il progredire. Un controllo Metabolico Relativo al metabolismo (v).... Leggi ottimale, incluso il monitoraggio il monitoraggio cardiotocografico è la registrazione del battito cardiaco del feto, eseguita con un apparecchio particolare.... Leggi della glicemia, e' pertanto raccomandato. In pazienti anziani (>= 65 anni) e in pazienti con disfunzioni epatiche o renali, occorre intensificare il monitoraggio il monitoraggio cardiotocografico è la registrazione del battito cardiaco del feto, eseguita con un apparecchio particolare.... Leggi glicemico e aggiustare il dosaggio Indica la quantità, la frequenza e il numero delle dosi da assumere in un determinato periodo di tempo (per esempio, tre compresse da 100 mg per due ... Leggi di Insulina Ormone la cui azione principale e quella di ridurre il tasso di zucchero nel sangue.... Leggi aspart su base individuale. L'insufficienza renale o epatica puo’ ridurre il fabbisogno di Insulina Ormone la cui azione principale e quella di ridurre il tasso di zucchero nel sangue.... Leggi del paziente. Non sono stati condotti studi su bambini o adolescenti di eta' inferiore ai 18 anni. Iltrasferimento al medicinale da altri preparati insulinici puo' richiedere aggiustamenti del dosaggio Indica la quantità, la frequenza e il numero delle dosi da assumere in un determinato periodo di tempo (per esempio, tre compresse da 100 mg per due ... Leggi e dell'orario di somministrazione: monitorare la glicemia termine che indica il livello di zuccheri presenti nel sangue. Si misura con un semplice prelievo.... Leggi durante tutto il periodo della transizione e nelleprime settimane successive. Somministrare esclusivamente per via sottocutanea. Non somministrare per via endovenosa, poiche' cio’ puo' provocare gravi ipoglicemie. Anche la Somministrazione Introduzione di un farmaco nell'organismo.... Leggi intramuscolare deveessere evitata. Il prodotto non va usato nei microinfusori. Il farmaco puo' essere somministrato subito prima di un pasto o anche subito dopo aver iniziato un pasto. Il prodotto e' stato progettato per essere usata con gli aghi NovoFine o NovoTwist, somministra da 1 a 60 unita' con incrementi di 1 unita'. Non utilizzare aghi contraffatti. Somministrare per via sottocutanea nella coscia o nella parete addominale. Si puo' utilizzare la regione glutea o deltoidea. La durata di azione varia in base alla dose, alla sede di iniezione, al flusso ematico, alla temperatura e al livello di attivita' fisica.

 Effetti indesiderati

Disturbi del sistema immunitario. Non comune da >= 1/1000 a < 1/100: orticaria, rash, eruzioni; molto raro < 1/10000: reazioni anafilattiche. Disturbi del metabolismo e della nutrizione. Molto comune >= 1/10: ipoglicemia. Patologie del sistema nervoso. Raro da >= 1/10000 a < 1/1000: neuropatia malattia di una fibra nervosa, localizzata su un nervo (mononeuropatia) o su più nervi (polineuropatia).... Leggi periferica. Patologie dell'occhio. Non comune: alterazione della rifrazione, Retinopatia Qualunque malattia della retina (v) di origine non infiammatoria.... Leggi diabetica. Patologie della cute e del tessuto sottocutaneo. Non comune: lipodistrofia, ipersensibilita' locale. Patologie sistemiche e condizioni relative alla sede di somministrazione. Non comune: edema. Non sono state condotte sperimentazioni cliniche su bambini e adolescenti di eta' inferiore a 18 anni.

 Forme Farmacologiche

Novomix-30 per poter essere somministrato deve essere trasformato in una forma farmaceutica (o forma di dosaggio o medicamento composto), ovvero deve assumere un aspetto tale che possa essere somministrato attraverso la via prescelta (es orale, endovena ecc.) e nel dosaggio desiderato.

Il farmaco novomix-30 è disponibile nelle seguenti formulazioni:


Consulta la pagina dedicata a farmaco novomix 30

 Controindicazioni ed effetti secondari

Ipersensibilita' al principio attivo In un farmaco, è la sostanza attiva, ovvero quella che svolge l'azione terapeutica, e si differenzia dagli altri componenti del farmaco, chiamati ecc... Leggi o ad uno qualsiasi degli eccipienti.

 Avvertenze

Una posologia inadeguata o l'interruzione del trattamento, specialmente nei diabetici di tipo 1, puo' portare ad iperglicemia aumento del tasso di glucosio (zuccheri) nel sangue.... Leggi e a chetoacidosi diabetica. I primi sintomi dell'iperglicemia in genere compaiono gradualmente nell'arco di alcune ore o giorni. Questi includono sete, poliuria, nausea, vomito, sonnolenza, pelle secca ed arrossata, xerostomia, perdita di appetito ed alito acetonemico. E' necessario consultare il medico prima di effettuare viaggi in paesi con un diverso fuso orario. L'omissione di un pasto o un'imprevista intensa attivita' fisicapuo' portare all'ipoglicemia. L'ipoglicemia puo' verificarsi se la dose Quantità di medicamento da somministrare in una sola volta (rappresenta, cioè, un'unità posologica). Esistono, pertanto, forme farmaceutiche monodo... Leggi di insulina. I pazienti che hanno riscontrato un notevole miglioramento del controllo della glicemia termine che indica il livello di zuccheri presenti nel sangue. Si misura con un semplice prelievo.... Leggi devono essere informati che potrebbero andare incontro ad una ridotta capacita' di avvertire i sintomi iniziali dell'ipoglicemia. La rapidita' con la quale il farmaco agisce deve essere tenuta in debita considerazione in presenza di malattie o ditrattamenti che rallentano l'assorbimento del cibo. Le malattie concomitanti, specialmente le infezioni e gli stati febbrili, aumentano in genere il fabbisogno di Insulina Ormone la cui azione principale e quella di ridurre il tasso di zucchero nel sangue.... Leggi del paziente. Malattie concomitanti del rene, del fegato o che interessano la ghiandola surrenale, l'ipofisi o la tiroide possono richiedere modifiche del dosaggio Indica la quantità, la frequenza e il numero delle dosi da assumere in un determinato periodo di tempo (per esempio, tre compresse da 100 mg per due ... Leggi di insulina. Quando i pazienti vengono trasferiti tra differenti tipi di prodotti insulinici i sintomi iniziali della ipoglicemia possono cambiare o essere meno pronunciati rispetto a quelli accusati durante il trattamento precedente. Il trasferimento di un paziente ad un altro tipo o ad una nuova marca di Insulina Ormone la cui azione principale e quella di ridurre il tasso di zucchero nel sangue.... Leggi deve essere effettuato sotto stretto controllomedico. I cambiamenti della concentrazione, marca, tipo, origine e/o del metodo di produzione possono rendere necessarie modifiche di dosaggio. I pazienti trasferiti al farmaco da un altro tipo di Insulina Ormone la cui azione principale e quella di ridurre il tasso di zucchero nel sangue.... Leggi possono aver bisogno di un aumento del numero di iniezioni quotidiane o una modifica del dosaggio Indica la quantità, la frequenza e il numero delle dosi da assumere in un determinato periodo di tempo (per esempio, tre compresse da 100 mg per due ... Leggi rispetto a quello adottato con le insuline daloro precedentemente usate. Se e' necessario effettuare un aggiustamento del dosaggio, questo puo' essere effettuato con la prima dose Quantità di medicamento da somministrare in una sola volta (rappresenta, cioè, un'unità posologica). Esistono, pertanto, forme farmaceutiche monodo... Leggi o durante le prime settimane o i primi mesi. Si possono verificare reazioni intorno al sito di Iniezione Immissione di farmaci nei tessuti (v) o nel sangue mediante una siringa.... Leggi che comprendono dolore, rossore, orticaria, infiammazione, gonfiore e prurito. In rare occasioni, le reazionial sito di Iniezione Immissione di farmaci nei tessuti (v) o nel sangue mediante una siringa.... Leggi possono richiedere l'interruzione del trattamento. Sono stati riportati casi di insufficienza cardiaca malattia per cui il cuore non è più in grado di pompare sangue in maniera adeguata.... Leggi durante l'uso di pioglitazone in combinazione con insulina: monitorare i pazienti perla comparsa di segni e sintomi di insufficienza cardiaca, aumento di peso ed edema. Pioglitazone deve essere sospeso nel caso in cui si verifichi un peggioramento dei sintomi.

 Composizione ed Eccipienti

Glicerolo, fenolo, metacresolo, zinco cloruro, sodio fosfato dibasicodiidrato, sodio cloruro, protamina solfato, acido cloridrico (per aggiustamento del pH), sodio idrossido (per aggiustamento del pH), acqua per preparazioni iniettabili.

 Gravidanza e Allattamento

Si raccomanda un intensificato controllo della glicemia termine che indica il livello di zuccheri presenti nel sangue. Si misura con un semplice prelievo.... Leggi ed un attentomonitoraggio delle donne diabetiche sia durante la gravidanza che durante la sua pianificazione. Il fabbisogno di Insulina Ormone la cui azione principale e quella di ridurre il tasso di zucchero nel sangue.... Leggi di solito diminuisce nel primo trimestre e aumenta successivamente nel secondo e terzotrimestre. Dopo il parto, il fabbisogno di Insulina Ormone la cui azione principale e quella di ridurre il tasso di zucchero nel sangue.... Leggi ritorna rapidamente ai livelli che precedono la gravidanza. Non esistono limitazioni per la terapia durante l'allattamento. La terapia insulinica nella donnache allatta non implica rischi per il bambino. Studi sulla riproduzione non hanno rilevato alcuna differenza tra l'insulina aspart e l'insulina umana per quanto riguarda la fertilita'.

 Interazioni con altri prodotti

Le seguenti sostanze possono ridurre il fabbisogno di Insulina Ormone la cui azione principale e quella di ridurre il tasso di zucchero nel sangue.... Leggi del paziente: i medicinali antidiabetici orali, gli inibitori delle monoamminoossidasi (IMAO), i beta-bloccanti, gli inibitori degli enzimi convertitori dell'angiotensina (ACE-inibitori), i salicilati, gli steroidi anabolizzanti e le sulfonamidi. Le seguenti sostanze possono aumentare il fabbisogno di Insulina Ormone la cui azione principale e quella di ridurre il tasso di zucchero nel sangue.... Leggi del paziente: i contraccettivi orali, i tiazidi, i glucocorticoidi, gli ormoni sostanze prodotte dalla ghiandole endocrine che agiscono su diversi tessuti e sono trasportate attraverso il sangue.... Leggi tiroidei, i farmaci simpaticomimetici, l'ormone della crescita e il danazolo. I beta-bloccanti possono mascherare i sintomi dell'ipoglicemia. Octreotide e lanreotide possono sia aumentare sia ridurre il fabbisogno insulinico. L'alcool puo' intensificare o ridurre l'effetto ipoglicemizzante dell'insulina.

 Come Conservare il prodotto

Conservare in frigorifero (2 gradi C-8 gradi C). Tenere lontano da elementi refrigeratori. Non congelare. Tenere il cappuccio sulla FlexPenper proteggerla dalla luce. Dopo la prima apertura o nel trasporto come scorta: non conservare in frigorifero. Conservare sotto 30 gradi C.Proteggere da un eccessivo calore e dalla luce.

 Categoria terapeutica